SAN

stampatori dal 1926

Uniamo carta e inchiostro, materia e tecnologie, professionisti e persone. È così che il lavoro di tutti i giorni dal 1926 è diventato un patrimonio italiano nel mondo della stampa. È possibile che uno dei nostri prodotti lo abbia sfogliato o toccato anche lei. Il calendario artistico, il libro del museo più famoso al mondo, il libro su cui studiava da bambino, l’enciclopedia su cui cercava tutto ciò che non sapeva, l’agenda su cui appuntava tutti i suoi impegni…

La nostra azienda coniuga eccellenza artigiana, per cura e attenzione al dettaglio, e industria, per dimensioni e professionalità contando su più di 80 persone, suddivise tra maestri stampatori, esperti di legatoria, tecnici di prestampa, grafici professionisti, addetti alla logistica e commerciali

il profumo dell’inchiostro impresso sulla carta, le pagine levigate, il dorso ancora rigido:

da noi ogni giorno ha inizio una storia nuova

Le pagine della nostra storia

La storia della Stamperia Artistica Nazionale muove i primi passi nel cuore barocco di Torino, per cavalcare un secolo intero, sopravvivere ad una guerra mondiale, cambiare sedi ed indirizzi, adattarsi all’avvento delle nuove tecnologie, accettare le sfide, pensare in prospettiva e diventare oggi un punto di riferimento d’eccellenza nel mondo della stampa.

13 Febbraio 1926
Il notaio Giulio Turbil firma l’atto di nascita della Stamperia Artistica Nazionale anonima cooperativa tipografica editrice. I soci fondatori dispongono di un capitale sociale pari a 25.000 lire, tre macchine da stampa e dieci maestri tipografi
13 Febbraio 1926
1948
Dopo 9 anni dalla fine della guerra e dopo aver riparato la sede dai bombardamenti la SAN viene trasformata in Società a Responsabilità Limitata con un capitale di 224.000 lire
1948
Anni 50
Nel ’53 il capitale sociale raggiunge i 4 milioni di lire, per poi crescere ulteriormente a 40 milioni nel ’58, quando la SAN diventa Società per Azioni. E’ avvenuto il salto di qualità: la SAN gode della fiducia di industrie come Fiat e Riv, e case editrici come Utet, Paravia, Lattes, Einaudi, Zanichelli, Editori Riuniti
Anni 50
Anni 70
La Stamperia continua a svilupparsi e i problemi di spazio si fanno ancora sentire, tanto da rendere necessario l’acquisto di un nuovo stabile in Via Monfalcone (1972), dove si trasferiscono legatoria e parte dei magazzini
Anni 70
Anni 80
L’avvento dell’informatica è la più grande rivoluzione che ha interessato l’arte della stampa dopo Gutenberg: la composizione in pellicola sostituisce quella tradizionale a piombo, mentre la stampa offset rende obsolete le vecchie macchine tipografiche piane. L’antica e prestigiosa professione del compositore a mano si evolve, la SAN avvia una profonda riqualificazione del personale e un doveroso rinnovamento degli impianti
Anni 80
Anni 90
I magazzini si ampliano con l'acquisizione di un nuovo fabbricato a Rivoli, in Corso Allamano. Sono anni di grande crescita ed espansione dell'azienda che entra, tra le prime realtà nel panorama italiano, nella stampa offset di grande formato
Anni 90
2007
La crescente competitività del settore, unita all’aumento della produttività offerta dalle ultime tecnologie in campo grafico, spingono la SAN a portare a compimento l’ambizioso processo di rilocalizzazione. Nasce così lo stabilimento di Trofarello, il nuovo indirizzo di un’azienda che sposa la massima efficienza produttiva interna e i più elevati standard qualitativi disponibili sul mercato
2007
2008-2015
L'azienda, giunta ormai alla quarta generazione, riesce a superare la forte crisi che colpisce il settore e il Paese. Con forza, caparbietà e determinazione la SAN si mantiene all'avanguardia tecnologicamente e a si distingue come una delle eccellenze del territorio. In questi anni c'è una grande espansione all'estero e la collaborazione costante con clienti in Inghilterra, Francia, Svizzera, Germania e Belgio
2008-2015
2017
L'evoluzione dell'offerta tipografica fa entrare la SAN nel mondo del digitale. Alla fine dell'anno, con un investimento di oltre mezzo milione di Euro, viene creato un reparto di stampa e finiture digitali completamente autonomo con tecnologie uniche in Italia
2017
2021
La continua ricerca di standard tecnologici all'avanguardia e la consapevolezza che il cliente della SAN vuole qualità, servizio e velocità d'esecuzione portano all'acquisizione di un nuovo macchinario per la stampa offset. La KBA Rapida 164 5L è l'ultima generazione della nuova tecnologia della stampa piana e proietta l'azienda verso le nuove sfide che l'attendono
2021

La nostra sede

10.000 mq di artigianalità industriale

i nostri valori

Oggi si parla molto di valori, al punto che il termine stesso sembra svuotato del suo vero significato, ma avere dei valori è ciò che ha permesso ad un’azienda come la nostra di attraversare un secolo di storia. Sono le persone e le loro scelte a fare la differenza e la nostra professionalità si traduce in una sola definizione: crediamo nel valore di ciò che facciamo e nelle persone che si adoperano ogni giorno affinché la Stamperia Artistica Nazionale continui ad affermarsi come un punto di riferimento internazionale  

sostenibilità

Il tema della sostenibilità è oggi un pilastro indispensabile per un’azienda, ma noi ci impegniamo da sempre a rispettare con rigore le norme a tutela dell’ambiente, conformando la nostra azienda agli standard Europei e sensibilizzando collaboratori fornitori

Proprio per questo, nella progettazione del nuovo stabilimento di Trofarello, è stata riservata una particolare attenzione alla sostenibilità ambientale e al risparmio energetico: abbiamo coniugato le esigenze produttive di un grande insediamento tipo-litografico moderno con un’impiantistica centralizzata flessibile ed ecologica

azioni

Raccolta e compattazione automatica del rifiuto di legatoria:     i rifili automaticamente aspirati e convogliati all’interno di un doppio impianto di compattazione con presse stazionarie, e da qui condotti al macero per l’attività di riciclo

Trattamento delle polveri di colla: le polveri di legatoria e i vapori di colla di brossura vengono trattati con appositi sistemi di filtraggio certificati, per ridurre al minimo l’impatto delle lavorazioni sull’ambiente 

Raccolta automatica di liquidi e solventi esausti: le soluzioni di sviluppo e i solventi di lavaggio delle macchine vengono raccolti in apposite cisterne da sistemi di pompe automatiche, e da qui avviate allo specifico smaltimento ecologico

Abbondanze di aree verdi e qualità della pavimentazione: gli oltre 3.000 mq di aree verdi a prato sono piantate con 30 alberi ad alto fusto ed abbellite da siepi e cespugli fioriti. Oltre a costituire un pregio estetico per lo stabilimento, i giardini contribuiscono al controllo della temperatura e dell’umidità. Per migliorare l’assorbimento delle acque meteoriche da parte del terreno, le aree esterne sono pavimentate con massetti drenanti in calcestruzzo

certificazioni

La nostra visione del futuro e i nostri obiettivi aziendali, sono legati dall’idea del mondo che vogliamo contribuire a creare domani. Per questo abbiamo deciso di adottare una gestione green dei processi interni. Stampare in modo ecosostenibile è una sfida che affrontiamo anche grazie alle partnership con i più importanti organismi internazionali impegnati nella salvaguardia del patrimonio ambientale. L’aver ottenuto prestigiose certificazioni in materia è per noi fonte di orgoglio e di apprezzamento da parte dei nostri clienti

certificazione FSC Forest for everyone

Questo sito fa uso di cookies per garantire una migliore esperienza di navigazione.